🌐

Apprendimento partecipato in un luogo storico 

Programm:
Un viaggio attraverso 1500 anni di storia 

La chiesetta di S. Procolo sorge lungo la Via Claudia Augusta. Eretta nel 600, è famosa per il suo ciclo di affreschi  di epoca preromana interamente conservato. Moderno e particolarmente curato negli aspetti didattici, il museo ospita reperti archeologici di notevole valore riferibili alla chiesetta e invita a un viaggio attraverso la tarda antichità, l’alto Medioevo, il Medioevo e il periodo della Guerra dei trent’anni, segnato da una devastante epidemia di tifo esantemico.  

La visita guidata è adattabile ai diversi cicli scolastici, dalle scuole elementari alle superiori, ed esplora varie materie, dalla storia alla religione, all’arte. Il museo ospita uno speciale angolo dedicato all’antropologia e offre un approfondimento sulle pestilenze, con particolare riguardo all’epidemia di tifo esantemico del 1636 – nei pressi della chiesetta sono stati infatti rinvenuti i resti di un cimitero della peste.  



Categorie: scuola elementare, scuola media, scuola superiore
Vengono trattate le materie scolastiche storia, religione e arte. Abbiamo anche un angolo antropologico e affrontiamo il tema della peste, in particolare l’epidemia di tifo del 1636, dato che San Procolo era un cimitero degli appestati.

Lingua: tedesco, italiano

Durata:
Dipende dall’interesse degli studenti stessi, di solito calcoliamo che con circa 20-30 minuti nella chiesa, il museo può essere esplorato in modo indipendente.

Gruppo: max. 25
Se il numero è superiore, il gruppo viene diviso. Mentre una metà assiste alla visita guidata nella chiesa, il secondo gruppo può esplorare il museo in parallelo.

Prezzo: 35 Euro per la visita guidata + ingresso 2 Euro per persona, per insegnanti gratis

Orari:
Per le scolaresche, si prega di programmare le visite al di fuori del normale orario di apertura, ma entro il periodo di Pasqua-Ognissanti, tranne il lunedì.

Iscrizioni:
museosanprocolo@naturno.eu, 0473/673139

Arrivo:
Autobus: fino al centro di Naturno (linea: Merano-Schnalstal, Merano-Schlanders-Mals), 10 minuti a piedi. 
Treno: fino a Naturno (linea: Merano-Mals), 20 min. a piedi Bicicletta: percorso dell’Adige sulla Via Claudia Augusta Autobus privato: Vi chiediamo di lasciare l’autobus direttamente al parcheggio alla rotonda (di fronte al cimitero) nello spazio ad esso riservato. La chiesa e il museo sono raggiungibili a piedi dopo circa 20 metri. Davanti alla chiesa c’è un piccolo parco dove è possibile fare una pausa merenda.

Avvertenze:

Abbiamo un quiz con due livelli di difficoltà, che saremo lieti di inviare via e-mail agli insegnanti in anticipo!
Siamo inoltre lieti di regalare ai bambini delle scuole elementari il nostro libretto “Maxi”, che li guida in modo giocoso attraverso il museo e mette alla prova le loro conoscenze.
Gioco Kahoot: la chiesa di San Proculo e il Museo di Proculo

Foto: IDM – ©Schwarz Angelika / Maria Gapp 

Contact Info